Passa ai contenuti principali

Come un dio immortale - Estratto #4


Eccomi giunta al quarto appuntamento con gli estratti dal mio romanzo Come un dio immortale. Facciamo un salto fino al capitolo 6 per sbirciare un altro momento dell'incontro tra i protagonisti, Flavio e Lyra. Qui sotto ho riportato il brano più esteso.
Vi auguro una splendida domenica!

Flavio fece scorrere lo sguardo su di lei, colpito dall’aura d’innocenza che irradiava. Aveva capelli molto lunghi, le arrivavano in fondo alla schiena, erano tanti, scomposti e aggrovigliati. Provò l’impulso di andarle vicino. Scostò le coperte, si sollevò con circospezione e posò i piedi a terra. L’impatto con il freddo delle mattonelle fu brusco e sgradevole. Si levò in piedi, vincendo il tremito e le vertigini, e mosse qualche passo incerto. L’ultima volta che aveva provato una simile mancanza di coordinazione era stato in preda ai postumi di una sbornia colossale.
Lei non si era accorta del suo sforzo, ancora voltata verso la finestra. Flavio le si avvicinò, barcollando in un goffo tentativo di non urtare gli scaffali ricolmi di vasetti. Lyra si girò ma distolse lo sguardo rapidamente. Lui si accorse con una punta di imbarazzo di avere i pantaloni lacerati all’altezza del ginocchio e dell’inguine.
«Alzarsi non è una buona idea», osservò lei.
«Ancora non capisco cosa ci faccio qui», mormorò inebetito.

Commenti

  1. Scrivi molto bene Maria Teresa. Te l'ho mai detto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazieeee!! Mi fa immensamente piacere che proprio tu me lo dica, Elena *_*

      Elimina
  2. Una scena perfettamente descritta, molto di impatto. Buona domenica Maria Teresa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia! E' una scena a cui tengo molto ^_^ A questo punto ti auguro buon inizio di settimana :)

      Elimina
  3. Ottima scelta anche questa, Maria Teresa.
    Rileggere spezzoni scelti del tuo libro mi fa apprezzare ancora di più il libro nella sua completezza.
    Lyra.... Lyra è l'innocenza!
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Patricia! Tu lo sa quanti dubbi avessi su quali scene scegliere ;) Spero proprio che questa possa fornire l'impressione giusta di Lyra.

      Elimina
  4. Leggendo si ha quasi la sensazione di essere i terzi incomodi nel loro incontro. E con l'immagine di Lira l'effetto è più completo .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella immagine! In fondo chi legge ha sempre un po' l'impressione di guardare dal buco della serratura... Grazie Nadia per essere passata ^_^

      Elimina
  5. Il rapporto tra Lyra e Flavio è un elemento della storia molto accattivante fin dall'inizio. Anche questo brano mette in evidenza le tue grandi capacità di descrivere Maria Teresa. Sai cogliere aspetti che rendono la scena più vivida;)

    RispondiElimina
  6. Uhm, piccante!! Bene bene! Il piccante vende! ;) (adesso la tentazione di andare a vedere come finisce il capitolo 6 sul kobo è forte...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ci vorrà un po' più del capitolo 6 per arrivare a qualcosa di più! ;)
      (Perdona il ritardo nella risposta, Barbara. Che periodaccio!)

      Elimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.

Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".

Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail nel testo del commento, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!

Info sulla Privacy

Policy Privacy di Google per chi commenta con un account Blogger o Google+